Vittorio Sgarbi: un post contro gli autovelox

Generalmente non trattiamo argomenti di sicurezza stradale, multe o autovelox ma lo sfogo è stato diffuso tramite un social e ha ottenuto Risultati immagini per autoveloxmolta partecipazione, così abbiamo pensato di fare una eccezione.

La rabbia di Vittorio Sgarbi contro le multe e gli autovelox nasce da un episodio accaduto a Genova nei giorni scorsi.

Il sindaco di Genova ha bloccato alcuni agenti che stavano multando delle auto in divieto di sosta, a causa di un imminente opera di pulizia della strada; secondo il primo cittadino Marco Bucci, la segnaletica non era sufficiente a comunicare agli utenti il divieto di parcheggio.

Gli agenti non hanno gradito molto questa decisione e hanno depositato un esposto in Procura control il sindaco.

A favore del sindaco Bucci si è così schierato Vittorio Sgarbi; secondo il critico d’arte, infatti, le amministrazioni sarebbero responsabili di usare multe e autovelox per “fare cassa”.

Di seguito il post completo:

vittorio-sgarbi-post-autovelox

Sgarbi si spinge oltre e propone un referendum “No Autovelox”.

E non è la prima volta che accade; anche a dicembre 2016, lo stesso Sgarbi pubblicò un post contro autovelox e tutor, definendoli “insopportabili strumenti di rapina ai cittadini

E voi, cosa ne pensate?