Torna il vecchio Commodore 64? Sì, ma in versione moderna

Gironzolando in rete, capita di imbattersi in articoli che ci riportano alla gioventù.Commodore64_ita

E successo anche a me quando mi sono imbattuta in un articolo pubblicato sul sito Webnews.it.

Ricordate il Commodore 64, l’home computer che ebbe tanto successo negli anni 80?

Per chi non lo conoscesse, fu messo in commercio circa due anni dopo il Commodore VIC-20; Rispetto al suo predecessore, vantava maggiore capacità di memoria, grafiche e sonore.

Venne venduto dal 1982 al 1994, quando la società produttrice fallì ed è stata la macchina più venduta nella storia dell’informatica (circa 22 milioni di pezzi).

Beh, sta per tornare, in versione “aggiornata”.

Se siete curiosi, vi riportiamo l’articolo:

 

THE C64 a grandezza naturale, uscita imminente

THEC64 è la nuova edizione del mitico Commodore 64, ma a grandezza naturale, con una tastiera funzionante e molto altro.

THE C64 è il nome scelto per la riedizione del Commodore 64, una rivisitazione dell’home computer più venduto degli anni ’80. Ora i creatori hanno annunciato ufficialmente le spedizioni, oltre ad anticipare un altro annuncio che avverrà a breve, prima di Natale, il cui contenuto è ancora misterioso. A partire da oggi 9 dicembre partiranno infatti le spedizioni per i backer della campagna Indiegogo e per coloro che l’hanno preordinato sul sito ufficiale.

differenza della versione mini del Commodore 64 già disponibile, THE C64 è una riproduzione a grandezza naturale del retro-computer, con la tastiera e le sue funzione perfettamente funzionante. Altre funzionalità riguardano l’audio scaling, che mantiene gli effetti sonori il più possibile fedeli a quelli originali dei programmi che giravano su questa macchina.

C’è poi un joystick classico micro-switch aggiornato, che si collega a una delle quattro porte USB. Il dispositivo inoltre si collega a qualsiasi TV moderna tramite HDMI ed è dotato di altre modalità e funzioni come il BASIC del C64 originale o il VIC20 BASIC. La Classic Mode supporterà poi la risoluzione HD a 720p in uscita, con frequenza di aggiornamento di 50/60 Hz. Sia per il classico C64 che nella modalità VIC20 BASIC, ci saranno in tutto 64 giochi preinstallati, ecco la lista completa:

Alleykat, Anarchy, Attack of the Mutant Camels, Avenger, Battle Valley, Bear Bovver, Boulder Dash, Bounder, California Games, Chips Challenge, Confuzion, Cosmic Causeway, Cyberdyne Warrior, Cybernoid II, Deflektor, Destroyer, Everyone’s a Wally, Firelord, Galencia, Gateway to Apshai, Gribbly’s Day Out, Gridrunner (VIC 20), Heartland, Herobotix, Highway Encounter, Hover Bovver, Impossible Mission, Impossible Mission II, IO, Iridis Alpha, Jumpman, Mega Apocalypse, Mission AD, Monty Mole, Monty on the Run, Nebulus, Netherworld, Nodes of Yesod, Paradroid, Pitstop II, Planet of Death, Psychedelia (VIC 20), Ranarama, Robin of the Wood, Silicon Warrior, Skate Crazy, Speedball 2, Spindizzy, Steel, Street Sports Baseball, Street Sports Basketball, Summer Games II (includes Summer Games events), Super Cycle, Sword of Fargoal, Temple of Apshai Trilogy, The Arc of Yesod, Thing Bounces Back, Thing on a Spring, Trailblazer, Uridium, Who Dares Wins II, Winter Games, World Games, Zynaps.

In ogni caso le pagine del preordine su Amazon e Gamestop per l’Italia, raggiungibili dal sito ufficiale, indicano come data di spedizione il 20 dicembre.