L’AVVISO della Polizia: “Arriverà un avviso della Procura, in realtà è un Hacker”

Le forze dell’ordine stanno diffondendo un avviso al popolo del web. Negli ultimi tempi sta circolando in rete un messaggio, ovviamente fasullo, che invita a credere che il mittente è La Procura della Repubblica. È un truffa ben elaborata dagli hacker, ma con un po’ di attenzione si può evitare.

Ovviamente, vi invitiamo a condividere l’articolo. Più la notizia si diffonderà, prima si arresterà la diffusione del messaggio stesso. Molti utenti hanno già affermato di aver ricevuto questa mail. Nell’oggetto di questa missiva, si fa riferimento ad arresti che ovviamente mettono in allerta il destinatario che si affretta a leggere il messaggio aprendolo.

La Polizia di Stato invita a non aprirla nemmeno. Con questa mail, finiscono per appropriarsi di dati sensibili e d usarli per scopi impropri. Bisogna essere molto prudenti e non essere troppo superficiali sulla posta elettronica. Non tutti i messaggi devono essere letti, soprattutto quelli di spam dovrebbero essere destinati alla casella “posta indesiderata”. Riconoscerli non è difficile. Spesso sono scritti in un italiano improvvisato e sgrammaticato, poiché solitamente vengono architettate da hacker dell’est europa.

lettera-truffa

 

Sempre più spesso vengono messe in piedi truffe simili, perché attraverso internet i truffatori possono raggiungere un grandissimo numero di persone, senza neanche doversi scomodare troppo. Oltre a questo tipo di email, ne esistono moltissime altre di phishing (frode), come ad esempio quella che circola ormai da anni del conto banco posta che ti invita a sistemare i tuoi dati. In questo caso cliccando sul link sarete riportati su un sito che non è quello della posta, ma è fatto allo stesso modo, quindi potrebbe trarre in inganno molte persone, che daranno i propri dati d’accesso, che naturalmente verranno registrati dai truffatori. Insomma, bisogna sempre fare molta attenzione, controllate bene il sito e soprattutto il link proposto.

 

Fonte: http://www.viralglobo.com