Whatsapp, la nuova truffa mette a rischio i correntisti Unicredit

Eh già, purtroppo dobbiamo segnalarVi un’altra truffa che si diffonde tramite WhatsApp, la popolare app di whatsappiconmessaggistica immediata.

E questa volta a farne le spese è la banca Unicredit.

Nel messaggio viene semplicemente chiesto di immettere le credenziali del proprio account home banking in una pagina simile a quella originale.

L’utente si fida e il gioco è fatto; il truffatore ha i dati necessari ad effettuare bonifici ed operazioni e di svuotare il conto corrente dell’ignaro risparmiatore.

Più volte Vi abbiamo raccomandato di diffidare di questi messaggi, scritti spesso in modo errato o impreciso, con toni vaghi.

L’istituto bancario spiega: “UniCredit non chiede mai via messaggio o via mail ai propri utenti di inviare password o altre informazioni personali di identificazione“.

Vengono tranquillizzati i correntisti perchè nessun furto di credenziali ha portato a perdite di denaro.

Nella maggior parte dei casi, i truffatori eseguono bonifici verso l’estero e per importi molto consistenti, che insospettiscono le banche e portano al contatto del cliente per chiedere conferma.

Se pensate di essere caduti nella truffa, potete chiamare il numero verde gratuito di Unicredit 800 57 57 57 dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 14.