WhatsApp, in arrivo tre novità che tutti aspettavano

Arrivano ulteriori notizie per quanto riguarda Whatsapp, l’app di messaggistica instantanea più famosa nata nel 2009.

Vi illustriamo le novità riportando l’articolo  pubblicato da blastingnews.com:

Le tre novità in arrivo con l’ultimo aggiornamento WhatsApp

Dopo che verrà lanciato l’ultimo aggiornamento di WhasApp, precisamente il 2.18.93 di WhatsApp, la cui distribuzione sta avvenendo in questi giorni, l’utente ritroverà tre novità sull’applicazione di messaggistica. Le tre novità riguarderanno le #gif, le note vocali e le catene .

Cosa cambierà per le Gif?

WhatsApp punta sempre di più sulla condivisione delle Gif animate. Con l’aggiornamento una novità riguarderà proprio le Gif , amatissime dagli utenti. Grazie all’ultima funzione le gif si potranno trovare facilmente perchè saranno finalmente catalogate e non più casuali, e quindi sarà possibile avviare una ricerca di un’immagine digitale in movimento tramite la lente che permetterà di inserire una parola chiave (( lol, love, friends, dancing, kiss, happy, etc) ) e quindi selezionarle con facilità, in più l’utente potrà salvare le gif che ha utilizzato per recuperarle e riutilizzarle in seguito senza perdere tempo a cercarle.

Puoi finalmente registrare i messaggi vocali su WhatsApp prima di inviarli

Un’altra novità riguarda i messaggi vocali, in effetti arriverà anche per i dispositivi Android la possibilità di registrare una nota vocale, riascoltarla dopo la registrazione e prima dell’invio, così si possono evitare figuracce o semplicemente ripensarci se non si vuole più inviare un messaggio vocale.

Questa funzione era riservata solo ai sistemi operativi iOs e finalmente potranno averla tutti gli smartphone.

Basta catene e truffe di Sant’Antonio su WhatsApp

Ultima novità, ma non meno importante riguarderà, le fastidiose catene di Sant’Antonio: grazie all’ultimo aggiornamento di WhatsApp ci sarà una funzione nascosta che smaschererà le catene e le bloccherà. Il sistema cercherà di individuarle in modo automatico, raggruppando quindi tutti i messaggi uguali e condivisi ripetutamente dagli utenti, una volta raccolti potranno essere selezionati ed eliminati. Quindi niente più messaggi inutili, niente più spam e pubblicità e soprattutto basta truffe su WhatsApp.

 

Fonte: https://it.blastingnews.com