14 gennaio 2020, fine del supporto per Windows 7. Ma cosa comporterà?

Nato nel 2009, Windows 7 prese il posto di Windows XP nel cuore di molti utenti, dopo che Vista non si rivelò all’altezza delle aspettative.

A distanza di 10 anni e nonostante una diffusione ancora ampia, Microsoft decide di interrompere il supporto a partire da oggi, 14 Gennaio 2020.

Ma cosa significa, nella pratica? Saremo tutti costretti a passare a Windows 10?

Comunicazione che annuncia il termine del supporto

Valutiamo le possibilità.

Aggiornamento gratuito a Windows 10

Quanto costerà passare a Windows 10?

L’aggiornamento di Windows 7 al nuovo sistema operativo sarà gratuito.

Naturalmente sarà necessario valutare se le prestazioni del proprio pc sono sufficienti all’esecuzione di Windows 10.

Si può continuare ad usare Windows 7?

Ci sono motivi per cui si potrebbe scegliere di continuare ad utilizzare Windows 7, senza passare a Windows 10. Vediamone alcuni:

  • caratteristiche tecniche insufficienti
  • software non compatibili
  • periferiche non compatibili
  • scarsa stabilità del nuovo sistema operativo

Per coloro che decideranno di non aggiornare, possiamo tranquillizarvi. Nonostante il termine del supporto, Windows 7 continuerà a funzionare regolarmente e senza limitazioni.

Chi utilizza pc da qualche anno, ricorderà che la stessa sorte toccò a Windows XP nell’aprile del 2014.

Eppure, ancora oggi, alcuni utenti e diverse pubbliche amministrazioni, utilizzano il vecchio Windows XP, spesso per gli stessi motivi che oggi potrebbero spingere gli utenti a non aggiornare il proprio sistema operativo.

Come già accaduto nel 2017 per i sistemi non più supportati, Microsoft potrebbe comunque rilasciare aggiornamenti in via straordinaria.

Teniamo inoltre a precisare che il termine del supporto di un sistema operativo non implica automaticamente lo stop del supporto per altre applicazioni installate (come, ad esempio, Google Chrome, Mozilla Firefox ecc…) che, pertanto, continueranno ad aggiornarsi regolarmente, garantendo adeguati livelli di protezione mentre si naviga in internet.

Per coloro che avranno necessità di reinstallare Windows 7, Microsoft garantisce il funzionamento dei propri server di attivazione.

Valutare l’acquisto di un nuovo pc

Che succede se non vogliamo continuare ad utilizzare Windows 7 ma il nostro pc non permette, per motivi tecnici, l’aggiornamento a Windows 10?

Beh, non resta che una soluzione: acquistare un nuovo pc, già dotato del nuovo sistema operativo.

Conclusioni

Molti utenti hanno visto apparire sui propri pc l’avviso del termine del supporto e si sono molto preoccupati.

Come avrete capito leggendo questo articolo, non si tratta di qualcosa di così tragico.

Se avete necessità di informazioni, siamo a vostra disposizione.